Rompere le barriere per risolvere i problemi globali
 

Simpol - Sviluppo delle Politiche

Le politiche di Simpol contengono temi in evoluzione costante. Vengono sviluppati da cittadini in tutte le parti del mondo che appoggiano la campagna, usando un processo mantenuto dalla International Simultaneous Policy Organisation (ISPO), o Organizzazione Internazionale di Politiche Simultanee.

I sostenitori sono invitati a disegnare, proporre, raffinare, negoziare e infine approvare le proprie politiche di Simpol. In questo processo possono venir usitate alcune politiche già sviluppate da ONG o si possono utilizzare le partecipazioni di autonomi esperti in politica. Le politiche in via di sviluppo rimangono strettamente provvisorie fino a che non si ottiene un consenso internazionale sufficiente per la loro attuazione. In questo modo, il contenuto della politica di Simpol rimane:

  • Flessibile: Le politiche possono essere modificate in qualunque momento fino a quando vengono realizzate e questo assicura la completa idoneità con le condizioni mondiali presenti in quel dato momento
  • Democratico: Le politiche non sono rigide, in questo modo i nuovi sostenitori che decidono di collaborare hanno l'opportunità di partecipare attivamente al processo di sviluppo

Simpol è globalmente inclusiva. Non solo permette ai cittadini di paesi democratici la partecipazione allo sviluppo di politiche ma, in una tappa successiva della campagna, chiede a tutti i paesi anche non democratici, di partecipare.

Sussidiarietà

Per assicurare che Simpol incorpori solo politiche che richiedono una implementazione simultanea, il processo incorpora un criterio molto esclusivo per filtrare le politiche nazionali. In questo modo si ottiene una sana sussidiarietà tra il livello globale e quello nazionale. Questo criterio è espresso nella seguente domanda:

L'implementazione di questa politica in modo unilaterale da parte di una sola nazione (o di un gruppo limitato di nazioni) potrebbe causare svantaggi per quella nazione o per quel gruppo di nazioni?

Se la risposta è:

  • No: tale politica non risulta adatta ad essere inclusa in Simpol perché potrebbe essere attuata da qualunque nazione da sola ( o da un piccolo gruppo di nazioni )
  • : tale politica è adatta ad essere portata dentro a Simpol.

In questo modo vengono incorporate politiche genuinamente adeguate mentre viene rispettata anche la sovranità nazionale di tutti i paesi.

torna su

Quadro di attuazione di politiche multiple

Una delle qualità esclusive di Simpol è che può incorporare più di una politica. Combinando due o più politiche complementari, le nazioni che potrebbero perdere qualcosa con una determinata politica, possono guadagnare con altre politiche e questo aumenta la possibilità di ottenere una cooperazione globale.

Come esempio le due politiche che seguono potrebbero essere combinate e negoziate in congiuntura formando così una sola Politica Simultanea:

  • Tobin Tax sulle operazioni in valuta: questa tassa, se applicata in modo globale e simultaneo non apporterebbe nessun rischio per nessuna nazione e potrebbe raccogliere somme consistenti dai mercati finanziari. Questi fondi potrebbero essere usati per compensare quelle nazioni che possono subire perdite per:
  • Un accordo sulla riduzione di emissioni di carbonio: riduzioni drastiche di emissioni di CO2 in tutto il pianeta ed a parte di tutte le nazioni, con riduzioni drastiche in quelle nazioni responsabili dei maggiori livelli di inquinamento, come gli Stati Uniti e la Cina. Le nazioni che subiscono costi smisurati per ridurre le loro emissioni potrebbero essere così compensate, mediante una formula concordata, usando i fondi che derivano dalla Tobin Tax sulle operazioni in valuta.

torna su

Un processo in due tappe

Il processo è elaborato in due tappe, la prima nazionale, la seconda globale. Insieme, includono sia le diverse prospettive e priorità dei sostenitori nelle diverse nazioni, sia le necessità di un insieme finale di politiche che i sostenitori e tutti i governi possono concordare e realizzare.

La prima tappa si sta già sviluppando con l'inizio, da parte di alcune organizzazioni nazionali di Simpol, di un processo di sviluppo della politica nazionale. La seconda tappa inizierà quando l'appoggio internazionale a Simpol sarà abbastanza ampio, facendo reali le possibilità di una implementazione.

  • Tappa 1: i sostenitori si occupano dei loro processi nazionali autonomi per sviluppare i contenuti della politica di Simpol. In questo modo vengono tenute in considerazione le prospettive e le priorità nazionali;
  • Tappa 2: rappresentanti di ogni organizzazione nazionale di Simpol, insieme a rappresentanti dei governi non democratici si riuniranno per negoziare un insieme finale di misure da adottare.

La tappa 1 di sviluppo della politica è un processo organico di amministrazione autonoma, e molti dettagli vengono determinati mano a mano che i cittadini aderiscono al processo.

La tappa 2 non può essere prevista in modo preciso anche se, quello che si può prevedere è che nei paesi democratici rappresentanti dei governi nazionali e di organizzazioni nazionali di Simpol si incontreranno per discutere. Questo incentiverà anche la partecipazione di paesi non democratici.

torna su

Simpol: l'intero processo

 

torna su